mercoledì 19 settembre 2012

Yves Rocher e la maleducazione delle commesse!

Ciao a tutte carissime!
Oggi vorrei parlarvi di qualcosa di un pò diverso dal solito.
Penso che molte di voi conoscano i prodotti Yves Rocher.
Devo dire che personalmente mi ci trovo davvero bene,in quanto hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo.
La mia critica nel post di oggi è dovuta al fatto che trovo le commesse davvero maleducate con le clienti, in quanto se io vado in un negozio e voglio comprare solo una cosa non vedo perchè loro debbano rompere le scatole e iniziare a fare pressione per fare altri acquisti.
Ad esempio, io possiedo la loro tessera da ormai qualche annetto e quasi ogni mese mi arriva la loro cartolina con gli sconti, le offerte e il gadget in regalo.
Se vado presso il punto vendita approfitto dello sconto proposto in cartolina, ma solo sui prodotti che mi servono.
A volte lo sconto è su due prodotti e se ne prendo solo uno iniziano a rompere in modo maleducato dicendo: 'ma così lo sprechi! Non ti serve altro?? '.
Io, prontamente, vorrei ribadire: ' ma a te che te ne frega?'. Poi però mi trattengo e rispondo diplomaticamente che a casa sono piena di roba e non ho bisogno d'altro.
Che dire? Amo i loro prodotti (che tra l'altro voglio recensirvi presto), ma non sopporto proprio le commesse!
Voi cosa ne pensate? Vi è mai capitato?

13 commenti:

  1. sai che è una cosa che sto sentendo spesso...la maleducazione delle commesse dei vari negozi... e l'ho provato anche io sulla mia pelle...solo una cos avorrei dire...se non hanno voglia di lavorare con la gente nessuno le costringe...potrebbero benissimo stare a casa...che di gente seria che cerca lavoro ce nè moltissima...
    kiss
    vendy
    http://simplelifeve.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda concordo con te al 100%
      Non vedo perchè debbano essere così insistenti. Poi soprattutto con la crisi che c'è al giorno d'oggi, dovrebbero ritenersi fortunatissime ad avere un posto di lavoro.
      Ho fatto anche una ricerca in internet e pare che anche in altri punti vendita Yves Rocher le commesse siano così scontrose. La mia esperienza è relativa al punto vendita di grugliasco (TO).

      Elimina
  2. non ho mai provato questo marchio...perchè da me non c'è!!! è allucinante quello che ti è successo...anche a me danno fastidio certi atteggiamenti...mi piace fare shopping in totale libertà e soprattutto senza pressioni!!! un bacione cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!! anche perchè va a discapito dell'azienda disturbare così i clienti...magari si scocciano e non tornano più apposta!
      Un bacio a te carissima =)

      Elimina
  3. Io di yves Rocher ho la presentatrice quindi i tuoi problemi non li ho.. però effettivamente alle volte certe commesse ti fanno scendere dalla grazia!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, purtroppo è un problema presente in un sacco di negozi!
      Qui faccio riferimento ad Yves rocher, perchè è un comportamento che noto ogni volta che ci vado.

      Elimina
  4. Anche io non sopporto quando mi offrono qualcosa che non ho scelto ammeno che non vogliano presentarmi un nuovo prodotto e così via.
    Concordo con Vendy se non hanno voglia di lavorare o meglio gentilizza possono anche cambiare lavoro.



    Fashion Smiling ♡

    Google Friend Connect
    BLOGLOVININSTAGRAMTWITTER

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordissimo anche con te :) nessuno le obbliga a stare li a lavorare...se qualcosa le disturba possono lasciare il posto a qualcuno più volenteroso di loro =)

      Elimina
  5. Non per difendere la maleducazione/insistenza
    di alcune commesse però alcune mie amiche che
    lo fanno di lavoro più volte mi hanno detto che
    il proprietario del negozio per cui lavorano le
    incita a essere insistenti e a stare addosso ai
    clienti per fare più vendite quando invece secondo
    me (e anche secondo loro) comportandosi così fanno
    solo scappare i clienti..Reb, xoxo.

    PS: Nuovo post dedicato a un outfit sul mio blog,
    fammi sapere cosa ne pensi ;) eccoti il link:
    http://www.toprebel.com/2012/10/look-per-una-colazione-con-unamica.html

    RispondiElimina
  6. Carissima Rebecca =)
    intanto grazie perchè commenti spesso i miei post ;)
    devo dirti che questa è una cosa di cui sono convinta anche io =)
    nel senso, mi è capitato più volte di sentir parlare dell'insistenza delle commesse tutte di una certa catena: al che è evidente che vengono incitate nell'essere insistenti

    RispondiElimina
  7. A me capita sempre. ogni volta che ci vado, le poverette sono state "istruite" in questo modo, è il loro lavoro, però risultano anche pesanti, però alcune sono proprio brave, quante volte mi capita di uscire da lì con qualcosa che non avevo programmato di comprare solo perchè magari mi manca qualche euro per avere un punto in più sulla carta o perchè hanno qualche sconto particolare, è il loro lavoro, vendere, e diciamo che non si fanno problemi a provarci in tutti i modi...

    se ti va passa da me, nuovo post:
    http://curlsandfrecklescs.blogspot.it/2012/10/b-joux-di-michela-monzani-simona-vs.html
    xoxo
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io trovo sempre accoglienza e gentilezza, certo che il mese che non ho la possibilità di comprare cercano di spronarmi, ma credo che sia il loro lavoro! non mi offendo dii certo per queste piccolezze, anzi mi e' capitato di vedere quando ero li certe persone che facevano diavolo a 4 per dei stupidi omaggi che varranno pochi centesimi, quando penso che in questo periodo di crisi il regalo vero e' uno sconto che ti permette di risparmiare molto!!!!!!

      Elimina
  8. Io non credo si tratti di maleducazione, che è ben'altra cosa... fa parte del loro lavoro cercare d'invogliare ad acquistare e a far spedere quanto+possibile... certo, se sono pedanti e pressano, allora è tutta un'altra storia!

    RispondiElimina